finalmente in Sala “Matrimoni ed altri disastri”

Pubblicato in Blog venerdì 14 maggio 2010

Se si dice “brillante” non si sbaglia. Consapevole e deciso il tono: da commedia brillante, quella che gli anglosassoni chiamano “sofisticata”. Non comica, non satirica, non romantica. E brillante è lo svolgimento. Solitamente i buoni risultati in questo ramo vanno attribuiti alla scrittura e alla recitazione. Sul primo versante è garanzia di qualità la firma di Francesco Bruni malgrado la sua specialità appartenga alla scuola propriamente italiana della commedia densamente nutrita di umori sociali. Sul secondo si fa ammirare Margherita Buy a briglia sciolta in un personaggio che, per brio e sensualità, non sfigura al confronto con l’icona di Katharine Hepburn. (da La Repubblica)

Regia di Nina Di Maio

Home Page